Trasporti: Roma; sindacati, sos manutenzione mezzi ‘Dissesto non è colpa lavoratori’, coro di no a privatizzazione

(ANSA) – ROMA, 27 LUG – “Lo stato delle manutenzioni in azienda è sotto gli occhi di tutti: sono assolutamente carenti da tutti i punti di vista, senza pezzi di ricambio dentro le officine. Crediamo che sia fondamentale che chiunque andrà a guidare le azienda se ne occupi. Si chiede al personale di portare per strada mezzi non conformi al codice della strada, con luci non funzionanti, stop non funzionanti, mentre, poi, tutto quello che succede a bordo è responsabilità del macchinista o del conducente, che ne pagano le conseguenze”.
Così Mauro Iacobelli, sindacalista della Ugl autoferrotranvieri, è intervenuto nella commissione trasporti.
“Manca un progetto di trasporto complessivo, non solo locale anche regionale. E la cittadinanza ne subisce le conseguenze”, ha detto Fabio Esposito della Uiltrasporti. Dalla Filt Cgil Danilo Caruso ha sottolineato che “dopo le dichiarazioni del sindaco (sull’apertura ai privati in Atac, ndr) bisogna capire se l’accordo (sulla produttività raggiunto dall’azienda con alcuni sindacati, ndr) resiste. Per noi serviva per portare l’azienda fino al 2019″. “Siamo decisamente preoccupati per
fatti molto gravi che secondo noi questa amministrazione comunale ha costruito a tavolino, fino ad arrivare a parlare di privatizzazione – ha affermato Roberto Cortese della Usb -.
L’amministrazione comunale non è stata in grado di intervenire, ha offeso i cittadini e i lavoratori. Ai lavoratori non viene permesso di lavorare in modo decente”.
“Noi siamo qui come imputati del dissesto del tpl romano – ha esordito Giuseppe Ricciardelli dell’Orsa – e rispediamo tale accusa al mittente perché la prima responsabilità appartiene alla dirigenza aziendale. È la sistematica ricerca di capri espiatori per arrivare alla soluzione della privatizzazione, che non ci trova ovviamente d’accordo”.(ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi